Stangata dell’Antitrust a Vodafone

 

Ennesima sanzione dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato a VODAFONE.

Le pratiche commerciali ritenute scorrette sono quelle adottate dall’azienda a seguito della riduzione del periodo di rinnovo delle offerte di servizi passato da 30 a 28 giorni.

 

Tali pratiche sono state condotte a danno sia degli utenti titolari del servizio voce e/o dati di telefonia mobile ricaricabile o in abbonamento abbinato alla vendita a rate di prodotti che degli utenti titolari di un abbonamento di telefonia fissa per le offerte realizzate dal 13 marzo al 27 maggio 2016.

 

Nel caso degli utenti della telefonia mobile che hanno esercitato il diritto di recesso, tali pratiche hanno comportato l’addebito al consumatore in unica soluzione del saldo delle rate residue del prodotto e/o dell’importo per il recesso anticipato; nel caso degli utenti della telefonia fissa che avevano aderito all’offerta di rateizzare il costo di attivazione e che hanno esercitato il diritto di recesso, tali pratiche hanno comportato l’addebito in unica soluzione del saldo delle rate residue del predetto costo.

 

La sanzione irrogata dall’Autorità è di 1.000.000 di euro.

IMPORTANTE: per ricevere assistenza CONTATTACI.

Contatti

Indirizzo

Via Reggio Campi Rione A, 22

Reggio Calabria, 89128

 

Telefono

0965 26164

 

E-mail

segreteria@conilconsumatore.it

 

CF: 92100940805

 

Se preferite, potete compilare il nostro modulo online.

Cercaci su Facebook

Cercaci sulla nostra pagina Facebook, lascia un like per essere sempre aggionato su nuovi servizi dei quali potresti non essere al corrente e condividi con chi potrebbe essere interessato.

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© conilconsumatore Via Reggio Campi Rione A, 22 Reggio Calabria 89128